Gestisco l’agenda dei miei clienti consulenti. Il mio metodo personale.

Gestione agenda The Assistant.it

Ecco come gestisco l’agenda degli appuntamenti come assistente di Consulenti.

Il riferimento è il consulente finanziario. Naturalmente, per il consulente attivo in altro settore, le esigenze potranno essere leggermente diverse. Se ne può assolutamente parlare.

Dati che devo avere:

  • nominativi clienti;
  • AUM;
  • località in cui vivono i clienti;
  • preferenze per il luogo di incontro col consulente (casa o ufficio);
  • recapiti dei clienti;
  • tempo da dedicare ad ogni appuntamento;
  • periodicità col quale deve essere visto ogni cliente;
  • giornata jolly per gestire gli imprevisti;
  • eventuali appuntamenti personali del consulente o mezze giornate libere.

Ogni informazione, cui sopra ho fatto riferimento, è indispensabile.

Col mio cliente consulente mi confronto su quale giorno della settimana dedicare a quale località; sapere se il cliente voglia ricevere il suo consulente a casa o meno è utile perché una valutazione dei tempi da dedicare agli spostamenti; quanto dura in media un appuntamento, naturalmente, è indispensabile saperlo per fissare gli incontri ad orari ragionevoli, in modo che si riesca a rispettarli con puntualità; conoscendo, inoltre, la periodicità con la quale si vogliono vedere i clienti si ottiene una ciclicità prevedibile di appuntamenti per il cliente nel corso dell’anno..

Strumenti a mia disposizione

  • Google Calendar
  • File contatti, CRM;
  • Excel;
  • Telefono.

Le tempistiche per la gestione lavori tra me e il mio cliente consulente

Posta come interamente pianificata la settimana 1, il giorno mercoledì della settimana 0 concordo con il mio consulente i nominativi da contattare per la settimana 2; la lista deve essere definitiva il venerdì della stessa settimana 0.

Ogni venerdì devo aver conferma puntuale dei clienti che effettivamente sono stati visti, in modo che il foglio di lavoro contenga informazioni vere.

Fatto questo, ho tutto quello che mi serve per pianificare l’agenda.

Il cliente si abitua al fatto che viene chiamato dall’assistente e ad avere un appuntamento dedicato alla gestione del suo portafoglio (il riferimento, in questo caso, ripeto, è l’ambito bancario).

ll cliente percepisce e consolida la professionalità del servizio offerto dal suo consulente finanziario.

La condivisione col mio consulente

Tutti i miei lavori sono tracciabili, nei modi e nei tempi in cui sono svolti.

  • Il file contatti, CRM è condiviso;
  • l’agenda è condivisa;
  • il file Excel è condiviso…

… ma soprattutto è condivisa la soddisfazione di gestire al meglio la relazione col cliente.

Per qualsiasi informazione, contattami senza esitare. Puoi farlo su questo canale mandandomi un messaggio privato, o sul mio sito TheAssistant.it, dove troverai i mei recapiti.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *